Formazione RLS – la formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza


Il d.lgs. 81/2008 individua i contenuti minimi del programma di formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, il quale deve essere articolato su una durata minima di 32 ore e massima di 64, con verifica di apprendimento e con l’obbligo di aggiornamento periodico non inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori, e non inferiore a 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.L’art. 37 del d.lgs. 81/2008 elenca quanto segue.Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha diritto ad una formazione particolare in materia di salute e sicurezza concernente i rischi specifici esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi.Le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza sono stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale, nel rispetto dei seguenti contenuti minimi:

    • principi giuridici comunitari e nazionali;

    • legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;

    • principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi;

    • definizione e individuazione dei fattori di rischio;

    • valutazione dei rischi;

    • individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

    • aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori;

  • nozioni di tecnica della comunicazione.

Sconto 20% compilando il modulo

RICHIEDI UN PREVENTIVO!